io relapso @relapso

http://www.diary.bla.ch/

not so ex punk. iphone, film and dslr. the best camera is the one that's with you. for your eyes only. all ©

  • Posts
    424
  • Followers
    662
  • Following
    582
Advertising
#2017bestnine
  • Comments 0

#2017bestnine

Advertising
flower #flower #blackwhitephotography
  • Comments 1

flower #flower #blackwhitephotography

Il Pavesini.  Quando ero piccolo le vacanze erano sempre verso sud (verso nord sarebbe stato un viaggio). Torino o Genova a trovar parenti; oppure dritti in Sicilia. La macchina carica di tutto e cose svizzere da regalare, il naso stampato sul vetro a guardare le facce nelle altre auto, la pianura infinita, il caldo boia e il profumo dei panini e della frutta. Mamma cantava, cantava sempre, figurati in un'auto senza autoradio. Qualunque fosse la destinazione, c'era un momento preciso dove la vacanza iniziava, era un evento, ed era quando si passava accanto al "Pavesi", che per noi era Il Pavesini, ché quelli mangiavamo. Mica sempre una sosta, ma bastava la vista di quell'oggetto spaziale per fare festa e sapere di essere in vacanza davvero. Anche ora. Anche solo per un salto a #Milano #autogrill #pavesi #pavesini #ontheroad #autostradadelsole
  • Comments 5

Il Pavesini. Quando ero piccolo le vacanze erano sempre verso sud (verso nord sarebbe stato un viaggio). Torino o Genova a trovar parenti; oppure dritti in Sicilia. La macchina carica di tutto e cose svizzere da regalare, il naso stampato sul vetro a guardare le facce nelle altre auto, la pianura infinita, il caldo boia e il profumo dei panini e della frutta. Mamma cantava, cantava sempre, figurati in un'auto senza autoradio. Qualunque fosse la destinazione, c'era un momento preciso dove la vacanza iniziava, era un evento, ed era quando si passava accanto al "Pavesi", che per noi era Il Pavesini, ché quelli mangiavamo. Mica sempre una sosta, ma bastava la vista di quell'oggetto spaziale per fare festa e sapere di essere in vacanza davvero. Anche ora. Anche solo per un salto a #Milano #autogrill #pavesi #pavesini #ontheroad #autostradadelsole

Advertising
Advertising
La roccia di caltabellotta alla fine ci ha lasciato. Da buona siciliana ha atteso la fine dell'estate per salutare la terra. Rosa amava le piante e i fiori e i profumi; amava chiunque le regalasse un sorriso sincero che ha sempre restituito; amava i colori; amava cantare con una voce da usignolo che accompagnava tutte le sue giornate e chi ha avuto il regalo di svegliarsi mentre lo faceva. Finché ha potuto. Un ictus, 20 anni fa esatti, le tolse questo ma non la voglia di vivere nonostante i malanni. Lei, che aveva la "terza elementare", perso l'uso della destra imparò a scrivere con la sinistra, e a cucire e a cucinare e fare tutto, con una mano e i denti. Ha amato come non mai e non lo dico con retorica. La ricordo al telefono con mio padre malato, gambe a penzoloni dalla sedia troppo grande, sorridente come una ragazzina al telefono con il suo primo amore. Lei aveva 74 anni, suo marito 85. Lui ricambiava: "zuccaru", "duci mia", zuccherino e mia dolcezza, se lo dicevano in siciliano, l'amore e la rabbia. Ciao Mamì. Grazie di esserci stata. Tonino❤️
  • Comments 22

La roccia di caltabellotta alla fine ci ha lasciato. Da buona siciliana ha atteso la fine dell'estate per salutare la terra. Rosa amava le piante e i fiori e i profumi; amava chiunque le regalasse un sorriso sincero che ha sempre restituito; amava i colori; amava cantare con una voce da usignolo che accompagnava tutte le sue giornate e chi ha avuto il regalo di svegliarsi mentre lo faceva. Finché ha potuto. Un ictus, 20 anni fa esatti, le tolse questo ma non la voglia di vivere nonostante i malanni. Lei, che aveva la "terza elementare", perso l'uso della destra imparò a scrivere con la sinistra, e a cucire e a cucinare e fare tutto, con una mano e i denti. Ha amato come non mai e non lo dico con retorica. La ricordo al telefono con mio padre malato, gambe a penzoloni dalla sedia troppo grande, sorridente come una ragazzina al telefono con il suo primo amore. Lei aveva 74 anni, suo marito 85. Lui ricambiava: "zuccaru", "duci mia", zuccherino e mia dolcezza, se lo dicevano in siciliano, l'amore e la rabbia. Ciao Mamì. Grazie di esserci stata. Tonino❤️

NEXT